MASSAGGIO MEDITATIVO

Ideato dalla californiana Margaret Elke, (da cui deriva anche la definizione di Massaggio Californiano), il Massaggio Meditativo, chiamato anche Sensitivo o Gestaltico è nato alla fine degli anni '60 e quindi introdotto con successo in Europa. In quegli anni, a Big Sur in California, operavano i più geniali ideatori delle terapie umanistiche: Rogers, Lowen, Perls, Pierrakos e moltri altri. In questo ambiente di alta creatività e in un momento di crisi per la società americana, si notò un interesse crescente per il contatto. Il Massaggio Californiano nacque, quindi, per dare una risposta ai bisogni di tenerezza, per reagire di fronte al senso di solitudine e alle difficoltà esistenziali.
Il Massaggio Meditativo ha uno straordinario effetto benefico sull'attività mentale, sulle emozioni e sulla psiche. Grazie alle molteplici tecniche di manipolazione di cui si avvale, la persona si percepisce nella sua totalità, reintegrando nella sua coscienza le parti del corpo "dimenticate".

E' fortemente consigliato nel periodo della menopausa per fronteggiare l'improvviso e traumatico calo degli estrogeni, ha un'azione tonica sulla pelle, stimola la circolazione sanguigna e linfatica e ristabilisce un sano equilibrio corpo-mente.
Agisce beneficamente sul sistema muscolare allentando le tensioni, favorisce la digestione e l'eliminazione delle tossine.

N.B. In tutti i trattamenti vengono usati solo oli naturali e prevalentemente biologici come
olio di mandorle o di sesamo, con o senza aggiunta di oli essenziali.

La sessione dura 1 ora e 15 minuti




Commenti